Notizie - PAGE 3 - Dsgaonline.it consigli, norme e novità dal mondo della scuola
Seguici

Notizie

DURC REGOLARE FIN DALLA OFFERTA

durc

Il Consiglio di Stato, con le sentenze 29 febbraio 2016 n. 5 e n. 6 stabilisce che le imprese partecipanti ad una procedura di gara devono essere in regola

con il versamento dei contributi previdenziali e assistenziali già dalla presentazione dell'offerta e conservare tale stato per tutta la durata della procedura di

aggiudicazione e del rapporto con la stazione appaltante Da ciò discende che non sono consentite regolarizzazioni postume della posizione previdenziale

e diventa irrilevante, un eventuale adempimento tardivo dell'obbligazione contributiva 

Sentenza n° 5

Sentenza n° 6

IL TESTO DEL NUOVO CODICE DEGLI APPALTI

cdm

Come anticipato oggi il CDM ha approvato il testo del nuovio codice degli appalti che adesso dovrà essere approvato dal Parlamento

Ecco il testo approvato dal CDM

IL NUOVO CODICE DEGLI APPALTI

riforma-appalti

Il Consiglio dei Ministri nei prossimi giorni dovrebbe dare il primo via libera al nuovo Codice degli Appalti. Il cammino del provvedimento non sarà breve anche se la legge delega fissa il termine del 18 aprile per l'approvazione definitiva pena la decadenza della delega, il Parlamento il Consiglio di Stato e la Conferenza unificata avranno un gran lavoro

Non si conoscono ancora i dettagli del nuovo codice degli appalti ma possiamo già anticipare che: i Commissari di Gara saranno scelt dalla stazione appaltante attraverso un pubblico sorteggio fra gli esperti iscritti in un apposito albo istituito presso l’Anac.

Il sorteggio verrà utilizzato dalla stazione appaltante, in sede di gara, anche per la scelta del metodo di determinazione dell’anomalia dell’offerta.

Il nuovo codice appalti prevede inoltre la preferenza quasi assoluta del criterio di aggiudicazione dell’offerta economicamente vantaggiosa. Le stazioni appaltanti potranno ricorrere al criterio del prezzo più basso solo per gli appalti sottosoglia e a determinate stringenti condizioni.

Inoltre le stazioni appaltanti dovranno garantire un accesso gratuito, illimitato e diretto ai documenti di gara per via elettronica.

Infine, altra novità di rilievo è l’obbligo a partire dal 1 gennaio 2017,per le stazioni appaltanti, di pubblicare i propri atti solo in formato digitale sul proprio sito istituzionale.

INFORTUNI SCUOLA COLPEVOLE PER MANCATA VIGILANZA

pavimento bagnato

La Corte di Cassazione con la sentenza n° 3695/2016 ha ribadito ancora una volta che dal momento in cui l'istituto accoglie la domanda di iscrizione si instaura un vincolo negoziale tra alunno e scuola e che tra insegnante e allievo si instaura, per contratto sociale, un rapporto giuridico nell’ambito del quale il primo assume anche uno specifico obbligo di protezione e vigilanza

Di conseguenza dal momento dell'iscrizione per la scuola sorge l'obbligo di vigilare sulla sicurezza e l’incolumità dell’allievo durante tutto il tempo in cui fruisce della prestazione scolastica. Da ciò discende anche l'obbligo di vigliare sull’idoneità delle strutture scolastiche e comunque di tutti i luoghi in cui si svolgono le attività didattiche

Infatti nel fatto in specie l'allieva era scivolata sul pavimento bagnato degli spogliatoi della palestra, procurandosi danni invalidanti permanenti al 2 per cento

Leggi la sentenza 

FALSA ATTESTAZIONE PRESENZA AL LAVORO LICENZIAMENTO IN 30 GIORNI

CARTELLINO BIS

Falsa attestazione presenza al lavoro, sospensione dal servizio e licenziamento entro 30 giorni. Dirigenti rischiano responsabilità disciplinare

Sono queste le nuove regole contenute nel decreto di attuazione della riforma della pubblica amministrazione relativamente alle false attestazioni in servizio.

Secondo il contenuto del decreto, si prevede, entro 48 ore la sospensione dal servizio e dalla retribuzione del dipendente colto in flagranza.

Il procedimento disciplinare che conduce al licenziamento si chiude entro 30 giorni E' introdotta altresì la responsabilità erariale per danno di immagine e la responsabilità disciplinare del dirigente che non proceda alla sospensione e all'avvio del procedimento.

APERTE LE ISCRIZIONI AI PERCORSI DI ISTRUZIONE PER ADULTI

Il Miur con la circolare n° 1 del 11 febbraio 2016 ha diramato precise indicazioni circa le iscrizioni degli adulti ai corsi di I° e II° livello di istruzione. Ai corsi di I° livello potranno inscriversi anche cittadini NON italiani che non abbiano conseguito la prima media. Ai corsi del II° livello sono destinati agli adulti e ai ragazzi che abbiano compiuto il 16mo anno di età e che siano sprovvisti di diploma. Il termine di scadenza per le iscrizioni ai percorsi di istruzione degli adulti è fissato di norma al 31 maggio 2016  e comunque non oltre il15 ottobre 2016. Scarica la circolare 

 

NUOVE MODALITA' DI ACQUISIZIONE CIG: ADDIO CARNET CIG

cig

L'Autorità nazionale anticorruzione con il comunicato del 10 febbraio 2016 detta nuove istruzioni operative per l'acquisizione del CIG. Il comunicato, secondo quanto previsto dal dPCM del 24 dicembre 2015 pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 9 febbraio 2016; tra le altre cose, prevede che non sarà più possibile acquisire smartCIG in carnet. I carnet già acquisiti dovranno essere rendicontati entro 30 giorni dall’entrata in vigore del dPCM medesimo, secondo le consuete modalità; tutti gli altri saranno annullati d’ufficio decorsi 30 giorni dalla data di entrata in vigore del decreto già citato 

ARREDI ED EDIFICI SCOLASTICI: PROBLEMATICHE ANCORA APERTE

sicurezza scuola

Recentissimi e tristi fatti ci ricordano che in Italia il patrimonio scolastico statale è costituito in gran parte da edifici datati, non di rado prestazionalmente carenti, bisognosi di interventi di ripristino per diventare sicuri, sostenibili, accoglienti e adeguati alle più recenti concezioni della didattica. La legge 107/2015 ha fatto rifiorire due strumenti da lungo tempo previsti, ma dallo stesso tempo non impiegati: l’Osservatorio e l’Anagrafe dell’edilizia scolastica. L’obiettivo è la promozione, supporto e indirizzo, ma anche di programmazione degli interventi di edilizia scolastica nonché di diffusione della cultura della sicurezza nella scuola.

Ora le famiglie possono vedere le condizioni della scuola dove mandano i figli ed hanno una fotografia abbastanza chiara dello stato degli istituti che i ragazzi frequentano.

Sono stati censiti 42.292 edifici, di cui 33.825 sono adibiti ad ospitare attività connesse con la vita scolastica. Il 55% è stato costruito prima del 1976, il 70% appositamente per uso scolastico. Nel 77% dei casi gli edifici sono di proprietà dei Comuni, mentre nel 9% appartengono alle Province. Un 2% è riconducibile ad altri Enti pubblici e una percentuale uguale a società o persone private.

Quanto alle condizioni di sicurezza il 39% è in possesso del certificato di agibilità/abitabilità; è opportuno ricordare che il 50% degli edifici scolastici è stato costruito prima del 1971, anno di entrata in vigore della obbligatorietà del certificato di collaudo statico.

La stessa legge ha autorizzato la spesa di 40 milioni di euro per il finanziamento di indagini diagnostiche degli edifici scolastici, in particolare solai e soffitti, con un intervento complessivo su circa 7000 edifici scolastici. Lo scorso ottobre è stato presentato sul sito del MIUR l'avviso pubblico per il finanziamento agli EE.LL. per effettuare le indagini dei solai di edifici scolastici pubblici. Gli EE. LL. che hanno ottenuto il finanziamento hanno avuto tempo per affidare gli incarichi per le indagini diagnostiche fino al 31 gennaio 2016, termine che il decreto ha prorogato rispetto a quello inizialmente previsto per il 31 dicembre 2015. Sono arrivate 13.584 richieste e sono state autorizzate ispezioni su 7.304 scuole, con insufficienza di candidature in determinate regioni e/o province.

Il MIUR -http://www.istruzione.it/edilizia_scolastica/indagini_diagnostiche.shtml- ha pubblicato le graduatorie regione per regione degli enti beneficiari e degli istituti interessati.

Controlla la graduatoria della tua regione e verifica se la scuola dove lavori o la scuola di tuo figlio/a è coinvolta dall'indagine; puoi anche chiedere al Dirigente scolastico l'esito dei controlli.

I dati e i risultati delle indagini aggiorneranno comunque l’Anagrafe dell’edilizia scolastica-http://www.istruzione.it/edilizia_scolastica/anagrafe_edilizia_scolastica.shtml - varata nel mese di agosto 2015, che i genitori possono consultare anche sulla piattaforma Scuola in Chiaro

SOLO UNA TRAGICA FATALITA'

Venerdì 12 febbraio anche io mi sono imbattuto nella tragica notizia della morte in classe del ragazzo caduto dalla sedia, le prime notizie mi avevano fatto pensare ad un malore improvviso e al fatto che  se in quella scuola ci fosse stato un defribillatore quel povero ragazzo si poteva salvare. Successivamente si è appreso che Cristian, questo è il suo nome, era morto cadendo dalla sedia dalla quale si stava dondolando. Essendo un uomo di scuola ho subito immaginato cosa sarebbe successo, avremmo assistito al solito film già visto dal titolo: Tutta colpa della scuola. Mi sono detto: adesso tutti diranno che è stata tutta colpa dell’insegnante e del Dirigente Scolastico se la vita del povero Cristian si è spezzata all’età di 17 anni. Cercavo le parole giuste per dire per esprimere il mio disappunto sull’ennesima caccia al colpevole, tutta in salsa italiana, poi stamattina ho letto su facebook il post di Roberto che voglio riportare integralmente perché esprime il sentimento che tanti di noi provano. Roberto non lavora a scuola è semplicemente un mio ex compagno  di classe  e adesso  anche lui come me  è il papà di un ragazzo dell’età del povero Cristian

"Ogni giorno mi riprometto di non seguire i telegiornali..  capita che facendo zapping mi soffermo ad ascoltare qualche notizia.. come quest'ultima sulla morte di questo ragazzo in classe durante la lezione ... la solerte magistratura italiana ha subito aperto un inchiesta per omicidio colposo iscrivendo nel registro degli indagati  il Dirigente Scolastico il docente che era in classe e il responsabile della sicurezza. Sempre solerte la magistratura forse neanche loro ricordano  più che in classe capitava spesso che ci si dondolasse ed io ricordo che tutti gli insegnanti si incazzavano e noi continuavano un po per sfida un po per disattenzione.. ora  questi grandi attori diranno che è un atto dovuto. . Atto dovuto di che? Non può essere così come sembra chiaro un fatale incidente? Fra qualche anno si dira' che è stato un tragico incidente... nel frattempo i tre poveri indagati  dovranno pagare  avvocati e periti vari. Magari fra qualche anno, diranno che le sedie non erano a norma... cambiamo le sedie di tutte le scuole di Italia."

GESTIONE SEPARATA INPS NUOVE ALIQUOTE 2016

aliquote-contributi-inps-2013

Con la circolare Inps n. 13 del 29 gennaio 2016 sono state rese note le nuove aliquote contributive dovute alla Gestione Separata Inps per l’anno 2016.

La Gestione Separata Inps è stata istituita a decorrere dal 1° gennaio 1996 per estendere l'assicurazione generale obbligatoria IVS (per l'invalidità, la vecchiaia ed i superstiti) anche ai soggetti che esercitano abitualmente l’attività di lavoro autonomo (ma noniscritti alle Casse di previdenza di categoria) ed ai lavoratori parasubordinati.

In particolare, sono obbligati ad iscriversi:

  • i liberi professionisti senza cassa, cioè gli esercenti attività di lavoro autonomo, non iscritti alle apposite casse di previdenza di categoria;

  • i collaboratori coordinati e continuativi;

  • i lavoratori autonomi occasionali, se il reddito annuo derivante da tale attività è superiore a € 5.000, a prescindere dal numero dei committenti;

Le nuove aliquote dettate nella circolare Inps per l’anno 2016 sono pari al:

  1. 31% per i soggetti non iscritti ad altra forma di previdenza obbligatoria, più il consueto contributo aggiuntivo dello 0,72% per la maternità e la malattia, per un totale di 31,72%;

  2. 24,00% per i soggetti titolari di pensione o provvisti di altra tutela pensionistica obbligatoria;

  3. 27% ( a cui viene aggiuntivo lo 0,72% per la maternità e la malattia) per i Liberi Professionisti non assicurati presso altre forme pensionistiche obbligatorie, per un totale di 27,72%.

L’onere contributivo è ripartito tra prestatore e committente, nei casi 1 e 2, nella misura pari a 1/3 a carico del collaboratore e 2/3 a carico del committente. Nel terzo caso è completamente carico del prestatore autonomo libero professionista.

L’obbligo del versamento dei contributi è in capo alla scuola committente, che deve eseguire il pagamento entro il 16 del mese successivo a quello di effettiva corresponsione del compenso, tramite il modello F24 EP per le Amministrazioni Pubbliche.

Le aliquote contributive sono applicabili fino ad un massimale di reddito, che per l’anno 2016 è pari a € 100.324,00.

Il minimale di reddito valido per l’accredito dei contributi è, invece, pari a € 15.548,00 per il 2016

Altri articoli...

  1. CHE FINE FARANNO I DSGA?
  2. ANCORA CERTIFICAZIONE UNICA 2016
  3. PON GRADUATORIE PROVVISORIE BANDO FESR 12810 DEL 15/10/2015
  4. DURC SU SICOGE: CHISSA' SE ...?
  5. PROCEDURE DI CONTROLLO CERTIFICAZIONE UNICA 2016
  6. SEGRETERIE IN ALLARME A CAUSA DI UN VIRUS INFORMATICO
  7. 730 SEMPRE PIU' PRECOMPILATO
  8. CERTIFICAZIONE UNICA 2016
  9. Addio modello 56T Estratti conto on-line
  10. SIAMO TORNATI
  11. SCUOLE COINVOLTE NEL DIMENSIONAMENTO DAL 1° SETTEMBRE 2014 - REGIONE SICILIA
  12. MIUR - Lotta contro l’abuso e lo sfruttamento sessuale dei minori (D.Lgs n.39/2014)
  13. CERTIFICATO PENALE DEL CASELLARIO RICHIESTO DAL DATORE DI LAVORO – D.Lgs 39/2014
  14. MOBILITA' A.T.A. - 2014/2015 - PROROGA FUNZIONI POLIS
  15. F24EP - SOFTWARE CONTROLLO VERSIONE 1.4.4
  16. DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA inerente D.Lgs. 39/2014
  17. INDICAZIONI CONTO CONSUNTIVO 2013 – REGIONE SICILIA
  18. LEGGE 20/1994 E.F.2014 – REGIONE SICILIA
  19. CERTIFICATO PENALE RICHIESTO DAL DATORE DI LAVORO – D.Lgs 39/2014
  20. Borse di studio anno scolastico 2013/14 – Regione Sicilia
  21. ESAMI DI ABILITAZIONE ALLE LIBERE PROFESSIONI - SESSIONE 2014
  22. NUOVO REGIME DI FATTURAZIONE ELETTRONICA PER LA P.A.
  23. CONTO CONSUNTIVO 2013 – REGIONE SICILIA
  24. INPS – Modalità rilascio CUD
  25. Assenze per visite, terapie, prestazioni specialistiche ed esami diagnostici
  26. DURC - Smaterializzazione
  27. Piano dimensionamento rete scolastica Sicilia a.s.2014/2015
  28. A.T.A. - Assunzioni a T.I. a.s. 2013/2014
  29. PON FESR – Verifica amministrativo-contabile della Corte dei Conti Europea
  30. 1^ e 2^ posizione economica A.T.A. regolarizzazione beneficio economico.
  31. F24EP – Controlli versione 1.4.3
  32. ENTRATEL - Versione 5.2.3
  33. TRASFERIMENTI PERSONALE DOCENTE - EDUCATIVO - ATA a.s. 2014/15
  34. D.Lgs 163/2006 – LINEE GUIDA APPLICAZIONE ART.48
  35. SPESE PUBBLICITARIE DA PARTE ENTI PUBBLICI – ISTITUZIONI SCOLASTICHE
  36. MIUR – Incompatibilità Dirigenti Scolastici D.Lgs n° 39/2013
  37. Trasparenza Amministrativa – L’Autorità Nazionale Anti Corruzione pubblica le Frequently Asked Questions, sull'applicazione del D.Lgs n° 33/2013
  38. NoiPA - Modello CUD 2014 – Conguaglio contributivo e fiscale relativo ai redditi 2013.
  39. PON (FESR-FSE) - Affidamento dei contratti di lavori, servizi e forniture: istruzioni e chiarimenti in merito - Ammissibilità spese di pubblicazione - Documentazione da conservare.
  40. PON - FAQ e indicazioni operative per la prevenzione di possibili errori negli adempimenti amministrativi e contabili di gestione dei progetti.
  41. INAIL – DURC con certificazione crediti
  42. 1^ e 2^ posizione economica personale A.T.A. - Chiarimenti.
  43. NoiPA – Certificazioni compensi lavoro autonomo svolto occasionalmente
  44. R.L.S. - Comunicazione nominativo all'INAIL
  45. Notula Prestazione occasionale - Anno 2014
  46. Notula Gestione Separata 22% - Anno 2014
  47. Notula Gestione Separata 28,72% - Anno 2014
  48. Notula Gestione Separata 27,72% - Anno 2014
  49. ANNO 2014 - GESTIONE SEPARATA INPS
  50. MOF – Anno scolastico 2013/2014
  51. DURC : PIATTAFORMA PER LA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI
  52. Iscrizioni alunni anno scolastico 2014/2015
  53. File XML – AVCP pubblicazione dei dati ai sensi dell’art. 1 comma 32 Legge n. 190/2012
  54. REGIONE SICILIA – Programma annuale 2014
  55. AVCPASS: obbligatorietà della PEC personale
  56. Cessazioni personale scolastico 1 settembre 2014 - Chiarimenti
  57. Esami Abilitazione Libera Professione - Rilevazione oneri
  58. ENTRATEL - Versione 5.2.2
  59. F24EP – Controllo formale dei pagamenti
  60. FAQ dell'AVCP - Art.1 legge 190/2012
  61. Mod.770/2014 SEMPLIFICATO
  62. Mod. CUD 2014
  63. PON – Incarichi a personale dichiarato inidoneo all’insegnamento
  64. ISCRIZIONE ALUNNI A.S.2014/2015
  65. Testo Unico sulla Salute e Sicurezza sul Lavoro
  66. WIRELESS NELLE SCUOLE - Istituti ammessi al finanziamento
  67. PIANO NAZIONALE SCUOLA DIGITALE - Poli formativi destinatari dei finanziamenti
  68. AUSA – Anagrafe Unica delle Stazioni Appaltanti
  69. 1^ e 2^ posizione economica Personale ATA - Sospesa applicazione nota n.2 del 07/01/2014
  70. 1^ e 2^ posizione economica Personale ATA - Blocco erogazione benefici a far data 1° sett. 2011 e successive annualità
  71. Auguri da dsgaonline.it
  72. Area a Rischio a.s.2013/2014
  73. Sicilia – Indicazioni sui Collegi dei Revisori
  74. Sicilia – Programma Annuale E.F.2014
  75. Retribuzioni personale supplente della Scuola
  76. Gestione accessoria (ex Cedolino Unico) – Liquidazione delle retribuzioni del mese di dicembre al personale supplente breve
  77. PON FSE – FESR : Verifiche e controlli revisori dei conti
  78. Programmazione dei Fondi Strutturali 2007/2013 – Autorizzazione Piano Integrato - Anno scolastico 2013./2014.
  79. INIDONEITA’ PERSONALE DOCENTE COMPARTO SCUOLA
  80. Versione 5.1.9 - ENTRATEL
  81. CALCOLO FONDO DI ISTITUTO A.S.2013/2014
  82. Appalto sicuro : un impegno di Legalità
  83. Il Contratto stipulato con il supplente si risolve nel caso di rientro anticipato del titolare ?
  84. 25 NOVEMBRE – GIORNATA INTERNAZIONALE PER L’ELIMINAZIONE DELLA VIOLENZA CONTRO LE DONNE
  85. Richiesta di accesso ai documenti amministrativi Legge 241/1990
  86. PEC nelle procedure di selezione PON
  87. F24EP – Procedura di controllo 1.4.0
  88. INPS – Riposi e permessi per i figli con handicap grave (art.42 comma 5 D.Lgs.151/2001)
  89. Wireless nelle scuole
  90. INAIL – Certificazione di crediti e rilascio DURC
  91. NoiPA - FAQ Scuola "La Soluzione"
  92. PON C1 – C5 : Regione Campania
  93. REGIONE SICILIANA : Manutenzione ordinaria edifici scolastici e.f.2013
  94. REGIONE SICILIANA : Funzionamento amministrativo e didattico a.s.2012/2013
  95. FAQ Denunce Infortunio INAIL
  96. Area a rischio – Compensi da corrispondere al D.S.G.A.
  97. FIS – Pubblicazione compensi accessori corrisposti al personale della Scuola
  98. ENTRATEL – Versione 5.1.8
  99. AVCP: precisazioni su CIG e obblighi informativi
  100. INAIL – INCIDENTE IN ITINERE
  101. TESTO UNICO SULLA SALUTE E SICUREZZA DEL LAVORO
  102. IL COTTIMO FIDUCIARIO - Acquisto di beni, servizi e lavori
  103. GUIDA ALLE SEMPLIFICAZIONI DEL DECRETO DEL FARE
  104. Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali - Certificazione di crediti e rilascio del DURC
  105. PON F3 – RIPROGETTAZIONE e FAQ
  106. ANAGRAFE DELLE PRESTAZIONI - PERLA PA
  107. PON F3 - Proroga riprogettazione
  108. PAGAMENTO SUPPLENZE CON SOMME DISPONIBILI SUL P.A. - SOSPENSIONE
  109. Co.Co.Pro. e Contratti di lavoro autonomo
  110. GESTIONE SEPARATA NON ASSICURATI (27,72%) - Notula
  111. DURC - Recapito esclusivamente via PEC
  112. REGIONE SICILIA - Legge 20/1999 Es.Fin.2013
  113. DURC - INTERVENTO SOSTITUTIVO INAIL
  114. DENUNCE DI INFORTUNIO IN VIA TELEMATICA MIUR/INAIL
  115. DURC – F24EP Intervento sostitutivo
  116. ELEZIONI OO.CC. SCUOLA – A.s.2013/2014
  117. PRESTAZIONE D'OPERA OCCASIONALE - Notula
  118. Abilitazione servizio Entratel : I documenti via Pec
  119. ATTUAZIONE DELLA TRASPARENZA la CIRCOLARE della FUNZIONE PUBBLICA
  120. Disabili – Congedo anche per i parenti o affini di terzo grado
  121. DURC - Rilascio anche in presenza di crediti certi, liquidi ed esigibili vantati nei confronti delle pubbliche amministrazioni
  122. INPS – La dilazione del debito – Disciplina debiti contributivi
  123. Aree a Rischio 2012/2013 - Monitoraggio
  124. PON – Verifica mandati quietanzati
  125. RIFORMA DELLA COSTITUZIONE
  126. Calendario Scolastico 2013/2014 - Regione Sicilia
  127. Trasferimenti personale docente scuola secondaria di II grado a.s.2013/2014
  128. Adeguamento degli organici di diritto alle situazioni di fatto - Anno scolastico 2013/2014
  129. Utilizzazioni ed Assegnazioni provvisorie 2013/2014
  130. Sigarette Elettroniche - Ordinanza Ministro Salute
  131. Imposta di bollo - Aumento
  132. POR SICILIA - SISTEMA CARONTE NUMERO VERDE
  133. Codice Fiscale Domanda di Attribuzione - Agenzia delle Entrate
  134. Sicilia - Mobilità Dirigenti Scolastici a.s.2013/14
  135. Esami di stato per l'abilitazione di Geometra, Perito Industriale, Perito Agrario - Sessione 2013
  136. Trasferimenti personale docente scuola secondaria I grado a.s.2013/14
  137. ESAMI DI STATO 2012/2013 - Differimento data 3^ prova per eventi sismici
  138. Disegno di legge “Semplificazioni”
  139. APPALTI - Prime indicazioni sugli obblighi di trasmissione, da parte delle scuole, delle informazioni all’AVCP
  140. Mobilità Personale ATA – Proroga funzioni fino alle ore 24,00 del 15 giugno 2013
  141. ORGANICI A.T.A. – Decreto interministeriale
  142. Nuovo disegno di legge in materia di semplificazioni
  143. Diritto di accesso ai verbali
  144. Ferie ATA 2013
  145. Organico di diritto del personale A.T.A. anno scolastico 2013/2014
  146. Corresponsione assegno nucleo familiare dal 1° luglio 2013
  147. Autotutela della P.A. – Caducazione del contratto - Gara d’appalto
  148. Notula Gestione Separata non assicurati - Calcolo
  149. Trasferimenti docenti infanzia e primaria a.s. 2013/2014
  150. Codice di comportamento dipendenti pubblici
  151. Piano dimensionamento scuole a.s. 2013/2014 – Indicazioni amministrativo contabili
  152. Proroghe supplenze personale scolastico 2012/2013
  153. A.N.F. - Assegno Nucleo Familiare 01/07/2013 - 30/06/2014
  154. POR SICILIA - Sistema CARONTE
  155. REGIONE SICILIA – Conto consuntivo E.F.2012
  156. F24EP – Procedura di controllo versione 1.3.7
  157. ENTRATEL - Versione 5.1.1
  158. Scatti 2011 Personale ATA
  159. Modello IRAP/2013 – Software e Procedura di controllo
  160. MODELLO 770/2013 – Software e Procedure di controllo
  161. Notula Prestazione Occasionale - Calcolo
  162. A.N.F. - Assegno Nucleo Familiare 01/07/2013
  163. Mod.770/2013 Semplificato ed Ordinario - Modificazioni
  164. INAIL – Denuncia Infortunio On-Line
  165. Debiti certi, liquidi ed esigibili - Chiarimenti del MIUR sulla rilevazione
  166. PON - FSE - F3 aa.ss. 2012/2013 e 2013/2014
  167. MIUR - Anagrafe delle prestazioni
  168. Rilevazione dei debiti scaduti e maturati
  169. Omessi versamenti Ritenute Fiscali e Contributi Previdenziali ed Assistenziali
  170. SCUOLE – Accreditamento piattaforma elettronica e ricognizione dei debiti
  171. MODELLO 730 EDITABILE
  172. I DEBITI FISCALI ANCHE SE RATEIZZATI IMPEDISCONO LA PARTECIPAZIONE A GARE
  173. SPESE PUBBLICITARIE DA PARTE ENTI PUBBLICI (Scuole comprese)
  174. VALORE VACANZA STAGIONE 2013 – ex INPDAP
  175. SCUOLA IN OSPEDALE E ISTRUZIONE DOMICILIARE A.S.2012/2013
  176. AREE A RISCHIO A.S.2012/2013
  177. PON FSE-F3 - Sicilia - aa.ss.2012/13 e 2013/14
  178. PON FSE-F3 – Calabria e Puglia - aa.ss. 2012/13 e 2013/14
  179. F24EP – Procedura di controllo
  180. M.O.F. a.s. 2012/2013
  181. ENTRATEL – Versione 5.0.8
  182. CONSIP – Nasce il MePI
  183. F24EP - Moduli di controllo Vers.1.3.5
  184. F24EP – Codici INPS Visite Mediche
  185. Supplenti brevi e saltuari della scuola e i Volontari dei Vigili del Fuoco entrano in NoiPA
  186. M.O.F. anno scolastico 2012/2013
  187. CONSIP - Precisazioni Ufficio IV
  188. Piano Dimensionamento Sicilia a.s.2013/2014
  189. Co.Co.Pro. - Indennità una-tantum
  190. CONGEDO OBBLIGATORIO PADRE
  191. R.S.U. SCUOLE DIMENSIONATE
  192. FONDO DI ISTITUTO - Firmata definitivamente l'intesa
  193. F.I.S. - Si può contrattare tutto
  194. MOBILITA' PERSONALE SCUOLA A.S.2013/2014
  195. AGEVOLAZIONI FISCALI PER DISABILI
  196. CONTRATTO SCATTI ANZIANITA' - Firma definitiva
  197. CODICE DI COMPORTAMENTO DEI DIPENDENTI PUBBLICI
  198. APPALTI – Decreto Trasparenza
  199. CESSAZIONI DAL SERVIZIO - Disponibilità funzioni
  200. RESPONSABILITA’ SOLIDALE DELL’APPALTATORE – AGENZIA DELLE ENTRATE

Seguici

 

Le nostre notizie via email

Identificati