... MA E' UTILE IL BROKER - Notizie - Dsgaonline.it consigli, norme e novità dal mondo della scuola
Seguici

... MA E' UTILE IL BROKER

broker-assicurazioni

E’ oramai entrato in vigore il nuovo codice degli appalti, ma non è stato rivisto il regolamento di contabilità scolastico. Riferendoci all’attività negoziale per l’acquisto del servizio assicurativo per gli alunni, le regole che per ora permangono sono:

  • le “soglie” dell’attività negoziale che pongono i contratti per servizi assicurativi, di solito di importo tra i 5.000/10.000 euro, nella fascia tra i 2.000 e i 40.000 euro. Per questo tipo di contrattazione sono sufficienti almeno tre preventivi;

  • l’impossibilità di aggiudicare secondo il prezzo più basso in quanto negato dal nuovo codice degli appalti;

  • la necessità di provvedere secondo il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa;

  • utilizzare criteri matematici per questa tipologia di aggiudicazione. E’ un criterio ben conosciuto dalle scuole perché negli ultimi 2 bandi PON FESR l’Autorità di Gestione, nelle linee guida, individua delle formule matematiche, anche semplificate, per aggiudicare laboratori, ecc. Le formule matematiche in uso in tutte le PA si trovano nell’allegato P del dPR 207/2010.

Per assicurare i propri alunni le scuole con le proprie forze, impegnate in mille rivoli, devono:

  1. fare il capitolato, consultando, dove ci sono, statistiche infortuni, risultati dei monitoraggi interni, segnalazioni degli incidenti, rapporti sulla identificazione dei pericoli e sulla valutazione e controllo dei rischi, risultanze delle azioni di coinvolgimento del personale, ecc.

  2. Invitare almeno tre compagnie assicurative e non agenzie;

  3. applicare il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa, basandosi su formule matematiche, alla moda dell’allegato P del dPR 207/2010 (C(a) = Σn [Wi * V(a) i])

A questo punto, come il 90% delle altre PA che peraltro hanno anche a disposizione uffici appositi per le attività negoziali, scegliamo il Broker.

Un broker esperto, terzo rispetto ad ogni assicurazione, che

  • ha il mandato di esplorare il mercato per creare il match ideale tra le esigenze della scuola e le concrete opportunità dell'offerta assicurativa,

  • ha la conoscenza globale e aggiornata, al fine di valutare i rischi e le opportunità del mercato delle assicurazioni scolastiche.

  • la prestazione è gratuita per la scuola, in quanto la retribuzione è una commissione versata dalla compagnia assicurativa che si aggiudica il contratto di assicurazione e che il broker è tenuto a dichiarare.

Seguici

 

Le nostre notizie via email

Identificati