Proroga stato di emergenza cosa cambia in ufficio - Notizie - Dsgaonline.it consigli, norme e novità dal mondo della scuola
Seguici

Proroga stato di emergenza cosa cambia in ufficio

emergenza-coronavirus

Dall’8 ottobre è obbligatorio indossare la mascherina non soltanto all’aperto, ma anche in tutti luoghi in cui si sia in presenza di non conviventi. 

Il Consiglio dei Ministri ha approvato non solo la proroga dello stato di emergenza causato dal Coronavirus fino al 31 gennaio 2021 ma anche il DL 125/2020 che estende fino al 15 ottobre le norme anti contagio oggi in vigore (vedi Dpcm del 7 settembre scorso) e introducendo l’obbligo di avere sempre con sé dispositivi di protezione delle vie respiratorie, ampliando le circostanze che ne impongono l’utilizzo. 

In concreto le mascherine devono essere indossate non solo nei luoghi chiusi accessibili al pubblico, ma in tutti i luoghi al chiuso diversi dalle abitazioni private, nonché in tutti i luoghi all’aperto, laddove non sia possibile garantire in modo continuativo la condizione di isolamento rispetto a persone non conviventi. 

A parte le ormai consuete eccezioni (patologie disabilità incompatibili, età inferiore ai sei anni, attività sportiva, consumo di cibi e bevande), si potrà evitare soltanto qualora sia garantita in modo continuativo la condizione di isolamento e nelle proprie mura domestiche.  

La sanzioni si confermano da 400 a 1000 euro così come già previsto dai precedenti provvedimenti. 

Il nuovo decreto legge Covid-19 è stato intanto firmato dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Entro il prossimo 15 ottobre sarà necessario adottare un nuovo decreto che estenda ulteriormente, oppure aggiorni, tali misure di sicurezza. 

 

Seguici

 

Identificati