PIANIFICHIAMO PER IL NUOVO ANNO SCOLASTICO ... verifichiamo la nostra situazione contributiva presso l’INPS - Notizie - Dsgaonline.it consigli, norme e novità dal mondo della scuola
Seguici

PIANIFICHIAMO PER IL NUOVO ANNO SCOLASTICO: ... verifichiamo la nostra situazione contributiva presso l’INPS

Tutto questo nasce dalla decisione di prevedere una prescrizione, prima a partire dal 2018 poi portata al 2019, sulla possibilità per i dipendenti pubblici di fare delle verifiche sulla propria situazione contributiva.

L’Inps ha però chiarito che, anche in assenza di recupero della contribuzione dovuta, per avvenuto decorso del termine di prescrizione, l’attività lavorativa svolta sarà considerata utile ai fini della liquidazione del trattamento di quiescenza. In tal caso, tuttavia, l’onere del trattamento deve essere ripartito tra l’Istituto e le Amministrazioni datrici di lavoro (co. 2, art. 31 legge n. 610/1952).

Nonostante non si perda niente, il nostro sentito consiglio è quello di verificare comunque eventuali periodi di contribuzione mancante, in modo da regolarizzare la posizione ed accelerare eventuali correzioni da parte dell’INPS. Non è certo quello che capiterà nei prossimi 15 anni ... partiamo da ora ... il 31 dicembre è vicino.

È importante verificare la propria posizione contributiva sul sito dell’Inps, accedendo all’area riservata (MyINPS) con le proprie credenziali (codice fiscale, PIN o SPID), Area prestazioni e servizi/Fascicolo previdenziale del cittadino/Posizione assicurativa/Estratto conto.

In caso di contributi mancanti, bisogna segnalare l’eventuale contribuzione mancante o anomalie nella propria posizione previdenziale, con una domanda on-line RVPA (richiesta variazione posizione assicurativa)

Seguici

 

Identificati