Legge di bilancio proviamo ad orientarci - Notizie - Dsgaonline.it consigli, norme e novità dal mondo della scuola
Seguici

Legge di bilancio: proviamo ad orientarci

Legge-di-Bilancio-2020-1280x720

Il Governo ha da poco presentato la Nota di aggiornamento del Documento di economia e finanza (NaDEF) del 2020. In premessa occorre ricordare che l'intera procedura è collegata agli strumenti di coordinamento delle politiche economiche e di bilancio degli Stati membri individuati dall'UE.

La fase di elaborazione della legge di bilancio si avvia con la presentazione da parte del Governo al Parlamento del Documento di Economia e Finanza (Def) entro il 10 aprile (Legge 196/09 art. 7 comma 2 lettera a). Il documento contiene, tra l'altro, gli obiettivi di politica economica e il quadro delle previsioni economiche e di finanza pubblica almeno per il triennio successivo, le priorità del Paese e le principali riforme da attuare, i tempi previsti per la loro attuazione e la compatibilità con gli obiettivi programmatici complessivi.

I due rami del Parlamento esaminano il DEF ed entro il mese di aprile approvano una risoluzione che impegna il Governo a dare attuazione a quanto previsto dallo stesso documento.

Entro il 30 aprile la prima e la terza parte del DEF (Programma di Stabilità e il Programma Nazionale di Riforma) vengono inviati dal Governo al Consiglio dell'UE e alla Commissione Europea.

Nel mese di giugno il Consiglio dell'UE discute le proposte di raccomandazioni specifiche per paese e adotta la loro versione definitiva; a seguire il Consiglio europeo approva la versione definitiva delle raccomandazioni.

Entro il 27 settembre sulla base delle Raccomandazioni dell'UE e di eventuali variazioni economiche, il Governo presenta al Parlamento la Nota di aggiornamento del Documento di economia e finanza. Il documento contiene, tra l'altro, l'eventuale aggiornamento

degli obiettivi programmatici al fine di stabilirne una diversa articolazione
delle previsioni macroeconomiche e di finanza pubblica per l'anno in corso e per il restante periodo di riferimento.

Le Camere approvano una nuova risoluzione in tempo utile affinché il Governo possa adottare il Documento Programmatico di Bilancio (Dpb) da trasmettere entro il 15 ottobre alla Commissione Europea e all'Eurogruppo, oltre che al Parlamento. Entro il 30 novembre la Commissione europea adotta un parere su tale documento.

Entro il 20 ottobre il Governo presenta al Parlamento il disegno di legge di bilancio che contiene la manovra triennale di finanza pubblica.

La legge di bilancio deve essere tassativamente approvata dal Parlamento entro il 31 dicembre di ogni anno. In caso contrario vi è il passaggio all'esercizio provvisorio.

Seguici

 

Identificati