È ora di Verifica al programma annuale - Notizie - Dsgaonline.it consigli, norme e novità dal mondo della scuola
Seguici

È ora di Verifica al programma annuale

In corso d’anno ed in contemporanea con tutte le PPAA anche le scuole devono verificare le disponibilità finanziarie dell'istituto, nonché lo stato di attuazione del programma e le modifiche che si rendono eventualmente necessarie, preferibilmente a trimestri o semestri. Facendo un parallelo con il bilancio dello Stato si può dire che alla data del 30 giugno (... giorno più, giorno meno...) sia la più adeguata e si opera un assestamento di bilancio.

Infatti, la verifica obbligatoria del programma annuale al 30 di giugno (DI 44/2001 art. 6) è nata dall’esigenze di armonizzare l’anno finanziario all’anno scolastico; l’intervento in parola consente ai dirigenti di fare il punto della situazione attuativa e finanziaria di ogni attività/progetto e questo ben si coniuga anche con la possibilità di avere una visione generale di quello che sarà possibile/necessario nel successivo anno scolastico.

Essendo al 30 giugno conclusa l’attività scolastica, è possibile infatti verificare lo stato di avanzamento delle attività, sia per il funzionamento amministrativo sia per quello didattico, e stabilire quali e quanti progetti siano conclusi o meno. In altre parole, è una prima valutazione delle spese sostenute e quindi dei "costi" dell’organizzazione.

Da quanto detto emerge la centralità del documento che il dirigente predispone ad accompagnamento della verifica al 30 giugno, previsto dal regolamento di contabilità: relazione sullo stato di attuazione del programma dove sono correlate le attività didattiche a quelle finanziarie. Anche il direttore SGA, al fine di rendere possibili la verifica al 30 giugno, predispone un’apposita relazione sulle entrate accertate e sulla consistenza degli impegni assunti, nonché dei pagamenti eseguiti.

La verifica consente di effettuare la perequazione finanziaria, rispetto ai diversi progetti da realizzare o non ancora ultimati e costituisce un valido mezzo per concretare il controllo interno. Sulla base di queste due relazioni sarà più facile per il dirigente predisporre la relazione annuale sull’andamento didattico amministrativo avendo presente anche l’impegno finanziario che ad esso è corrispondente.

Seguici

 

Identificati