DURC irregolare?? cosa fare?? - Notizie - Dsgaonline.it consigli, norme e novità dal mondo della scuola
Seguici

DURC irregolare?? cosa fare??

Il Documento Unico di Regolarità Contributiva (DURC) ha la funzione di attestare la regolarità contributiva di un’impresa per quanto concerne gli adempimenti previdenziali, assicurativi e assistenziali INPS, INAIL e Cassa Edile. Assieme a tutte le altre certificazioni richieste per documentare i requisiti generali, tecnici e finanziari (articolo 81 d.lgsl50/2016), si tratta di un certificato fondamentale per le imprese che intendono partecipare agli appalti, ma anche per la stipula dei contratti, stati di avanzamento lavori e liquidazioni finali sempre della scuola.

Il Consiglio di Stato, Sez. VI, con la sentenza n. 4158/2017, si è pronunciato sulla possibilità di regolarizzare il DURC, ritenuto irregolare al momento della presentazione dell’offerta precisando che i requisiti di partecipazione ad una procedura selettiva devono essere posseduti alla data della domanda.

In altre parole “L’assenza del requisito della regolarità contributiva, costituendo condizione di partecipazione alla gara, se non posseduto alla data di scadenza del termine di presentazione dell’offerta, non può che comportare l’esclusione del concorrente non adempiente, non potendo valere la regolarizzazione postuma, quand’anche ricondotta retroattivamente, quanto ad efficacia, al momento della scadenza del termine di pagamento” (TAR Lombardia – Milano, Sez. III, 8 gennaio 2014, n. 11).

Diverso il caso in cui il concorrente ad una gara di appalto abbia proposto ricorso contro il DURC negativo, come nel caso esaminato dal TAR Lazio (sez. II, 27 aprile 2017, n. 4939) che ha annullato l’esclusione disposta da CONSIP nei confronti di un concorrente che pur avendo riportato un DURC negativo ha proposto un ricorso ancora pendente avverso l’Istituto di previdenza: la stazione appaltante, in presenza di un ricorso giurisdizionale, che non sia palesemente pretestuoso, avverso il DURC negativo, non può procedere alla legittima esclusione del concorrente in quanto la grave violazione non può dirsi definitivamente accertata.

Seguici

 

Identificati