... ancora sulle ferie e festività ... - Notizie - Dsgaonline.it consigli, norme e novità dal mondo della scuola
Seguici

... ancora sulle ferie e festività ...

festivita

In questo periodo ci sono (fortunatamente) festività e ponti, che fanno nascere non poche domande.

La festività nazionale ricadente nella giornata del sabato comporta credito orario?

Le assenze imputate a ferie, permessi retribuiti, malattia, festività nazionali che ricadono nei giorni di servizio a 9 ore, comportano debito orario?

In via preliminare è opportuno rilevare che la scelta della settimana corta per le scuole rientra sempre nelle prerogative del POF triennale, che è il documento di identità culturale e progettuale della scuola. Tale piano esplicita la progettazione curriculare, extracurriculare, educativa ed organizzativa che le singole scuole adottano nell’ambito della loro autonomia didattica, organizzativa, di ricerca, sperimentazione e sviluppo, come già delineato dal D.P.R. n. 275/1999 e modificato dalla legge n. 107/2015.

Ne consegue che la festività ricadente nella giornata del sabato non assume alcun rilievo ai fini dell’orario di lavoro adottato dalla scuola.

Nell’ambito di questa scelta operata dalla scuola, i giorni di assenza del personale ATA per permesso per motivi personali, ferie e malattia, sempre disciplinati dagli artt. 13, 15, e 17 del CCNL del 29.11.2007, rientrano nelle tutele previste per tutti i pubblici dipendenti, e, pertanto, è escluso per essi il recupero della relativa giornata di fruizione.

Pertanto, l’articolazione oraria su 5 o 6 giorni settimanali non assume alcun rilievo per quanto riguarda l’applicazione dei predetti istituti.

Seguici

 

Identificati