Ancora sulle assenze per gravi patologie - Notizie - Dsgaonline.it consigli, norme e novità dal mondo della scuola
Seguici

Ancora sulle assenze per gravi patologie

Ritorniamo sulle assenze per gravi patologie a seguito della richiesta di alcuni colleghi.

Il comma 9, dell’art. 17 del CCNL- Comparto Scuola del 29.11.2007 recita: “in caso di gravi patologie che richiedano terapie temporaneamente e/o parzialmente invalidanti sono esclusi dal computo dei giorni di assenza per malattia, di cui ai commi 1 e 8 del presente articolo, oltre ai giorni di ricovero ospedaliero o di day hospital anche quelli di assenza dovuti alle conseguenze certificate delle terapie. Pertanto per i giorni anzidetti di assenza spetta l’intera retribuzione”.

Il CCNL - Comparto scuola non individua tassativamente i casi qualificabili come gravi patologie, ma la valutazione della gravità non può essere rimessa al dirigente scolastico: deve invece essere preventivamente accertata e certificata dalla competente ULSS.

Infatti, il dipendente deve richiedere il riconoscimento della grave patologia all’ULSS di residenza; nel momento in cui viene riconosciuta, è compito del dipendente presentare a scuola la documentazione attestante il riconoscimento della grave patologia da parte dell’ ULSS. Solo a seguito del rilascio di questa certificazione il medico curante o lo specialista che opera presso l’ambulatorio può apporre la dicitura di grave patologia (già riconosciuta) nei certificati per i giorni di assenza da scuola di cui abbisogna il lavoratore, oltre ad indicare il tipo di terapia cui il dipendente è sottoposto ed i suoi eventuali effetti invalidanti.

I due requisiti (grave patologia e terapie invalidante salvavita) devono coesistere e vanno valutati contestualmente: la documentazione della grave patologia e il ricorso a terapie salvavita sono i due elementi, tra loro inscindibili, che costituiscono il presupposto per l’applicazione della disciplina più favorevole. Solo in presenza di questi requisiti (grave patologia e terapie invalidante salvavita certificate) le giornate ascrivibili a questa assenza:

1. non vanno ricomprese nel computo dei giorni di assenza per malattia,

2. vanno sempre retribuite per intero.

Seguici

 

Identificati