Aumentano i licenziamenti per motivi disciplinari nella Pubblica Amministrazione

codice disciplinare

Nel 2019 sono aumentati i licenziamenti disciplinari, sanzione che ha riguardato 520 dipendenti statali, segnando un incremento del 35% rispetto all'anno precedente.
Come sottolinea il report pubblicato dal Dipartimento della Funzione Pubblica, nel 2019 sono stati avviati complessivamente 12.051 provvedimenti disciplinari: in testa alla classifica degli Enti pubblici che ne hanno avviato di più compaiono
1. le Asl e le Aziende ospedaliere,
2. i Comuni e le Scuole,
3. i Ministeri e le Agenzie.
In coda, invece, figurano le Università e le Province.

... Ma quale è la situazione dei procedimenti disciplinari nella scuola??
Sempre dal monitoraggio svolto dalla Funzione Pubblica risulta che sono 3.079 i procedimenti avviati nella scuola, di cui:
A) il 73% si sono conclusi,
B) il 20% è in corso,
C) il restante 7% è stato sospeso per l'avvio del procedimento giudiziario.
I provvedimenti adottati hanno portato per la maggior parte:
a sanzioni minori (il 48%),
al proscioglimento per il 27%,
alla sospensione dal servizio per il 20%,
al licenziamento per il 5%.
Il Dipartimento Funzione pubblica segnala, infine, che su 1.782 fascicoli aperti, ben 1.697 derivano da segnalazioni dei cittadini o istanze di cittadinanza: ciò è a dimostrazione dell'importante e proficua collaborazione fornita dagli utenti al buon andamento delle PP.AA..
I dati mostrano chiaramente che gli strumenti giuridici per punire gli abusi esistono e sono efficaci. Non servono dunque Sante Inquisizioni o caccia alle streghe contro tutto il pubblico impiego, scuola compresa, basta utilizzare le armi che abbiamo